Stocco alla ghiotta

Stocco alla ghiotta

stocco

Ingredienti per 4 persone:
Kg 1,5 di stoccafisso già ammollato;
Kg 1,5 di patate;
L 0,75 di passata o quanto basta per coprire il pesce ( da diluire con un bicchiere d’acqua circa);
Una manciata di uvetta sultanina ammollata ed un pugnetto di capperi ben sciacquati;
Una ventina di olive verdi in salamoia tagliate in due; 1 cipolla e 1 costa di sedano, un pugnetto di pinoli; Sale e pepe q.b.

Preparazione dello Stocco:

Affettate la cipolla e fate soffriggere leggermente in una padella con un po’ d’olio insieme al sedano, olive, uvetta e capperi, se volete potete aggiungere un pizzico di peperoncino.

Aggiungere la passata diluita con acqua , i pinoli e lo stocco, salate non troppo e fate cuocere per un quarto d’ora circa.

Dopodiché potete aggiungere le patate tagliate a pezzi grossolani e per dare un tocco di dolcezza in più, se gradite, si possono aggiungere due pere tagliate a fette.

Continuate a cuocere per 45 minuti circa a fiamma bassa con coperchio. Appena cotto una bella spruzzata di prezzemolo fresco e buon appetito.



Ah! Dimenticavo! La scarpetta finale con ottimo pane casereccio è d’obbligo

Ricetta inviata alla redazione dalla Sig.ra  Maria Verga

In Sicilia : lo Stocco alla ghiotta (u stoccu a ‘gghiùtta) è un prodotto tipico della provincia di Messina a base di pesce, che si ottiene della conserva di stoccafisso.
È usanza, nel messinese, l’utilizzo del sugo rimasto dalla “gghiùtta” per il condimento di un primo piatto che, in questo caso, viene consumato successivamente.

Vedi altra ricetta “Come fare gli Arancini” >>>

 

Print Friendly, PDF & Email

Salame di cioccolato ricetta semplice e gustosa.

salame di cioccolato

 

 

 

Ingredienti per il salame di cioccolato:

250g. di biscotti tipo oro Saiwa,
2 uova,
250g. di zucchero,
100g. di burro sciolto,
75g. di cacao amaro,
1 tazzina di caffè

Iniziamo a fare il salame di cioccolato chiudendo i biscotti secchi in una busta e con un matterello cominciamo a sbriciolarli fino ad ottenere dei piccoli pezzettini.
Dopo di che prendiamo una ciotola capiente in cui versiamo le uova, lo zucchero, il burro sciolto, il cacao e una tazzina di caffè.
Mescoliamo fino a rendere il composto omogeneo ed aggiungiamo un po’ alla volta i biscotti sbriciolati continuando ad amalgamare.

Bene, a questo punto l’impasto è pronto, dobbiamo solo dargli la forma di salame!
Tagliamo un pezzo di pellicola, ci versiamo sopra il composto che abbiamo preparato e lo modelliamo con le mani fin quando non avrà assunto le sembianze, appunto, di un salame.
Chiudiamo il tutto sigillando bene le estremità e lo avvolgiamo con la carta stagnola. Facciamo riposare in frigo per 3 ore ed il gioco è fatto!

A questo punto non ci resta che scartare il nostro salame di cioccolato e adagiarlo su un vassoio che ho cosparso precedentemente di zucchero a velo e spolverarlo nuovamente con quest’ultimo.

Ma non è finita qui, ora arriva il tocco dell’artista: per rendere giustizia al nome che identifica questo meraviglioso dessert, completiamo l’opera avvolgendo il salame di cioccolato con del filo bianco spesso, disposto a mo’ di griglia come la tradizione della legatura insegna.

Semplicità della ricetta, adatta nelle occasioni “dell’ultimo minuto” o in quei giorni in cui non siete riuscite a fare la spesa e avete a disposizione solo i cosiddetti ingredienti “immancabili” nella vostra cucina!
Ma ora basta parlare, tagliamo un pezzo del nostro dolce e rendiamo felice il palato…mmmh superlativo!
E…come recita un famoso spot: “se non ti lecchi le dita godi solo a metà!”

Realizzata da Benedetta

Print Friendly, PDF & Email

Arancini di riso – La ricetta

  Arancini di riso
arancini di riso - ricetta su dinopuglisi.itIngredienti per gli arancini :
• Riso 300 g. • Piselli novelli 150 g.• Rigaglie di pollo 100 g.  • Polpa di vitello 100 g.• Burro 70 g.  • Uova intere n° 3 • Formaggio grattugiato q.b. • Parmigiano grattugiato q.b.• Cipolla media grandezza 1 • Prezzemolo q.b.• Sedano q.b.• Basilico q.b.• Zafferano in polvere q.b.• Brodo vegetale q.b.• Salsa di pomodoro q.b.• Olio E.V. d’oliva q.b.• Olio per friggere q.b.• Farina q.b.• Sale e pepe q.b.



Preparazione:
1. Versare in una casseruola tre cucchiaiate di olio E.V. d’oliva e 20 g. di burro. Porre il recipiente sul fuoco e farvi rosolare la cipolla sottilmente affettata. Unire poi le rigaglie di pollo, pulite e tagliate a piccoli pezzetti, la carne di vitello ed i piselli sgranati.

2. Mescolare e dopo qualche minuto aggiungere un po’ di salsa di pomodoro diluita in un bicchiere di brodo caldo e alla quale si sarà aggiunto un trito di prezzemolo, sedano e basilico.

3. Salare, pepare e proseguire la cottura sino a quando la salsa si sarà molto addensata. Rassodare un uovo. Lessare il riso molto al dente in mezzo litro di acqua in ebollizione. Far assorbire tutta l’acqua e aggiungerne dell’altra sempre bollente qualora occorresse prolungare la cottura.

4. Levare il recipiente dal fuoco e incorporare al riso 50 g. di burro, pizzico di zafferano, tre cucchiaiate di formaggio grattugiato e un uovo: mescolare bene e ricavare dall’impasto gli arancini a forma di tonda o leggermente allungati (a “pera”). Al centro di ognuno formare una cavità e riempirla con un poco del ragù preparato e l’uovo sodo tagliuzzato, richiudendola con del riso.

5. Passare gli arancini così ottenuti prima nella farina, poi in un uovo sbattuto e quindi nel pane grattugiato. Friggerle in abbondante olio caldo. Scolarle ed asciugarle sulla carta da pane. Servirle calde.

Arancini con douglas

Per altre ricette puoi vedere qui

 

Print Friendly, PDF & Email